15/10/2014

Lutto alle pompe funebri premiato a Sesto San Giovanni

_DSC8199PREMIO LETTERARIO NAZIONALE  “VINCEREMO LE MALATTIE GRAVI” – II Edizione

Il nostro “Lutto alle pompe funebri” è stato premiato a Sesto San Giovanni con il terzo posto del Premio letterario nazionale “Vinceremo le malattie gravi”. EVVIVA i nostri Autori! Complimenti vivissimi a loro e bravi a noi!

Ecco la motivazione della Giuria: “Storia leggera, di piacevole intrattenimento, si legge d’un fiato perché è spassosa, divertente e davvero assai ben scritta da autori molto competenti.

Tutto ruota intorno al colossale equivoco iniziale che porta i membri della famiglia dell’anzianissima Clelia e gli amici del piccolo centro di montagna in cui vive, gestendo un’impresa di pompe funebri, a credere che lei sia morta, mentre invece è solo profondamente addormentata.

Peccato che, al suo risveglio, siano tutti andati via a organizzare il suo funerale…Tutti, ad eccezione del povero Otto, che deve gestire la situazione in mezzo a rocamboleschi “qui pro quo”.

Tra equivoci ulteriori, battute comiche, sparizioni di salme, marmellate tenute in fresco nei loculi del camposanto, carri funebri usati come ambulanze per partorienti…la vicenda prosegue fino al lieto epilogo in cui tutto si chiarisce e Clelia, presunta morta e misteriosamente sparita, fa ritorno da un pellegrinaggio a Lourdes, nell’incredulità generale e nella convinzione di qualcuno di questa volta la Madonna l’abbia fatto veramente grande, il miracolo…(!!!).

Molto ben tratteggiati i vari personaggi, cui gli autori mettono di tanto in tanto in bocca battute riuscitissime in dialetto lombardo; sembrano maschere della commedia dell’arte, e infatti questa storia si presterebbe molto bene, per le situazioni comiche proposte, ad essere riadattata per il teatro.

Apprezzabili anche le veste editoriale e le illustrazioni che ritraggono in modo scherzoso e caricaturale ma assai fedele alle descrizioni, i vari protagonisti.”

dettagli del libro
La biografia degli Autori
La pagina fb dedicata al volume